lunedì 27 luglio 2015

Bosco inquadrato e libro finito

Ciao ragazze,
qui finalmente abbiamo un pò di tregua dal caldo infernale.
Non sono una che si lamenta sempre, per carità, quest'inverno avremo di che battere i denti, ma quando è troppo è troppo. Nemmeno rimanendo ferma si smette di sudare.
I lavori crocettosi vanno avanti e al momento sto cercando di andare avanti con tutti i lavori che avevo accantonato.
Sono riuscita anche a trovare il tempo di incorniciare il sal di Parolin con a tema il bosco e come si dice......incorniciato e appeso!


Sul fronte lettura ho abbandonato il libro "Donne che amano troppo", non era proprio il mio genere, troppe storie anni luce lontano da me. Sotto l'ombrellone però ho divorato letteralmente "Il peso specifico dell'amore"


Un giorno l'amore finisce, cosi all'improvviso, nonostante l'altra persona provi ancora amore e allora "Conta di più il peso di una certezza o l'imprevedibile leggerezza della felicità?"
Inutile dire che lo consiglio per una lettura leggera ma riflessiva.

Adesso ne ho iniziato uno nuovo......vedremo.
Un abbraccio

6 commenti:

  1. Ciao Elisa! Splendido il tuo bosco!!!
    Un saluto ed a presto.
    Fanila

    RispondiElimina
  2. Il tuo Bosco è splendido, meritava di essere appeso!
    cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si.....Parolin è sempre Parolin! Grazie

      Elimina